Arzano. Controlli in “Terra dei fuochi”, chiuso autolavaggio con documentazione irregolare. Proseguono le operazioni interforze di II livello

Arzano. Controlli in “Terra dei fuochi”, chiuso autolavaggio con documentazione irregolare. Proseguono le operazioni interforze di II livello
Condividi l'articolo.

Proseguono senza sosta i controlli sul territorio di Arzano al fine di contrastare l’arroganza di chi inquina l’ambiente. Ad operare una task force formata dagli uomini della polizia locale e i militari dell’esercito italiano impegnati nell’ambito delle operazioni di II livello in “Terra dei Fuochi”. Operazioni coordinate, per l’area Napoli ovest, dal Comandante Biagio Chiariello.

Diverse sono state le attività controllate e sottoposte a sequestro.

Un autolavaggio ubicato nei pressi della Circumvallazione Esterna che, dall’esame dell’intero fascicolo, presentava delle “irregolarità” urbanistiche che non ne consentivano il prosieguo e pertanto immediatamente sottoposto a sequestro.

Sottoposto a sequestro anche un calzaturificio e denunciato il titolare.

Oltre ad Arzano, le operazioni hanno riguardato anche i territori di Cardito, Quarto, Grumo Nevano dell’area Napoli ovest. Il Comandante Biagio Chiariello afferma che i controlli proseguiranno senza sosta su tutti i territori dell’area nord di Napoli.

di Redazione

Riproduzione riservata © Copyright PRESSNEWS

arzano #polizialocale #biagiochiariello #reatiambientali #autoritagiudiziaria #pressnews

Un pensiero su “Arzano. Controlli in “Terra dei fuochi”, chiuso autolavaggio con documentazione irregolare. Proseguono le operazioni interforze di II livello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.